Menu di navigazione
Verona

Cosa Visitare a Verona

Musei, monumenti, chiese e molto altro da visitare a Verona

Verona
4 voti per una media di 5

Meteo Verona
°
Weather from OpenWeatherMap

Se siete in partenza per Verona preparatevi a scoprire cosa visitare in questa bellissima città, se sarete bravi ad organizzarvi, scegliendo un hotel in posizione strategica, potrete girare la città anche completamente a piedi e scoprire tutte le maggiori attrazioni come musei, monumenti, chiese e molto altro ancora.

 

Scopriamo insieme cosa visitare a Verona

Come prima cosa si consiglia l’acquisto della Verona Card, un ticket acquistabile in qualsiasi botteghino (al costo di 15 euro), potrete così accedere liberamente a tutte le maggiori attrazioni di Verona.

Prepariamoci dunque a scoprire cosa visitare a Verona che come già detto in precedenza non è molto grande e potrete girarla comodamente a piedi. Per il vostro primo giorno vi consigliamo di dirigervi verso Piazza Bra percorrendo via Mazzini con i suoi negozi caratterizzati da tantissime luci multicolori dove potrete fermarvi per fare del buono shopping, proseguendo poi vi troverete all’Arena di Verona. Prima di far visita all’Arena, vi consigliamo di dare uno sguardo anche alla Rassegna Internazionale dei Presepi, un evento che ogni anno raccoglie, nei locali nell’Arena, presepi artistici da tutto il mondo.

Una volta dentro l’Arena, uno tra i più grandi teatri dopo il Colosseo e l’anfiteatro di Capua, rimarrete stupiti per la sua perfezione, oltre ad apprezzarne la sensazionale vista dall’interno verso la piazza.

Tornando poi su via Mazzini, potrete fare una piccola deviazione verso Via Cappello per raggiungere la famosa Casa di Giulietta, che con il suo balcone rappresenta una delle maggiori destinazioni turistiche di Verona. Accederete subito nel cortile dove potrete ammirare la statua che giura eterno amore , i moltissimi bigliettini sull’albero e numerosi lucchetti vicino al cancello. Infine fate visita all’interno della casa, affacciatevi dal balcone e toccate la tetta di Giulietta (la tradizione vuole che porti fortuna in amore toccarle il seno destro).

Finita la vostra visita alla Casa si Giulietta dirigetevi verso Piazza Erbe una piazza caratterizzata dai suoi colori e i suoi profumi. In questa bellissima piazza troverete anche diverse bancarelle, dove potrete acquistare souvenir e alimentari in qualsiasi momento, visto che sono aperte dalle nove fino ad ora di cena.

Dietro Piazza delle Erbe troverete Piazza dei Signori, dove al centro è situata la statua di Dante Alighieri, da lì poi raggiungete la Torre dei Lamberti posta nel Palazzo del Comune, che dal 1193 rappresenta uno dei più antichi municipi d’Italia. Una volta arrivati sulla torre grazie alla Verona Card potrete salire in ascensore e una volta in cima, ritagliate due minuti del vostro tempo per scattare qualche foto ma fate attenzione alle campane che ogni mezzora suonano e potreste rischiare di rimanere assordate, se guardate verso il basso, potrete ammirare Piazza Erbe mentre durante le giornate con cielo limpido s’intravedono l’Arena di Verona, il Duomo e tutto il centro storico. Avrete la possibilità di prendere un ascensore che vi permetterà di bypassare i primi 200 scalini per poi dovere salire gli ultimi scalini che vi consentiranno di arrivare alle tre campane e al punto panoramico dove si trova la grande campana che ogni mezzora e a ogni ora battono colpi.

Tornando al centro di Verona potrete visitare anche quattro chiese anch’esse di grande spessore, la prima è di sicuro il Duomo di Verona, poi abbiamo la Chiesa di Santa Anastasia, la Basilica di San Zeno Maggiore e infine la Chiesa di San Fermo.

Arrivata ormai l’ora del tramonto preparatevi per una bella passeggiata lungo il fiume e proseguite fino ad arrivare a Castelvecchio, per poi passare per il Ponte Scaligero e arrivare alla Basilica di San Zeno, una bella chiesa al cui interno troverete notevoli opere artistiche come il trittico del Mantegna e la statua di San Zeno, la chiesta inoltre è caratterizzata da un’imponente facciata con pietre a strisce di diverso colore.

Altra chiesa da visitare a Verona è sicuramente la Chiesa di Santa Anastasia, la più grande chiesa di Verona, totalmente in stile gotico, con i suoi gobbi che sorreggono due pesanti acquasantiere, da qui poi muovetevi verso il Duomo di Santa Maria Matricolare il cammino sarà molto breve. Anche qui vi troverete di fronte ad una bellissima chiesa che mette insieme diversi stili essendo stata costruita in più momenti, potrete apprezzarne il mix romano gotico con particolari aspetti anche rinascimentali.

Se non siete ancora stanchi, e volete scoprire altro su cosa visitare a Verona, allora vi consigliamo di visitare il Ponte Pietra, il più antico ponte della città, ma soprattutto simbolo di Verona, anch’esso fatto ricostruire con pietre originali dopo la distruzione dei tedeschi.

Tornando verso Piazza delle Erbe visitate anche le Arche Scaligere, all’interno troverete le tombe dei sovrani Cangrande I , Mastino II e Cansignorio.

Infine per non farvi mancare proprio nulla, visitate la Tomba di Giulietta, ma state attenti a giorno che scegliete di visitarla, alcuni giorni potreste trovarla chiusa.

Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Lascia un voto e consiglia cosa visitare a Verona

Avrete sicuramente altre domande,idee e consigli su cosa visitare a Verona, per questo abbiamo messo a vostra disposizione, l'area commenti e votazione, che trovate qui di seguito, dove potrete consigliare ulteriori musei, locali, monumenti e tanto altro, utili per chi farà visita a Verona.

Verona
4 voti per una media di 5